TK102-2: quello che so.

Il tk102-2 della xexun è la versione hardware migliorata del tk102. Specifico hardware e non software perché dal punto di vista funzionale il software non fornisce molte più possibilità rispetto alla vecchia versione e leggendo su vari forum ci sono molti utenti che hanno problemi. Dal punto di vista elettronico è completamente differente ( vedi foto ): modulo gsm sim900 ( invece di sim300), modulo gps royaltek, e infine un microcontrollore nettamente superiore al precedente stc89le58rd, cioè un ARM7 lpc2136 o lpc2134. Inoltre dispone di un accelerometro e di uno slot per memorie sd. Ho poi osservato che ha un piccolo integrato e dalle mie indagini sembra che sia preposto al controllo della carica della batteria. Un microcontrollore più potente sicuramente permette di montare un software più grande e più veloce per magari future estensioni applicative, però ritengo che per un uso base medio dei localizzatori il vecchio tk102 era più che sufficiente. La novità che ritengo possa dare un vero valore aggiunto è l' accelerometro o sensore di movimento. Tramite esso si può pensare di fare politiche di risparmio energetico mettendo a dormire modulo gps e gsm finché il tracker non sia stato mosso che nelle realtà significherebbe che qualche malintenzionato si stia fregando il veicolo sotto controllo. Ovviamente questo significa non avere una risposta immediata sulla posizione fornita dal gps e un po' di ritardo nel ricevere uno squillo dal modulo gsm che ci allarmi. Ammissione di ignoranza: so che c'è, sono capace di leggere i segnali provenienti dal sensore però non l'ho ancora individuato su lo schedino, magari se un esperto di elettronica mi vuole aiutare mi può contattare. Deve essere uno dei due componenti cerchiato in rosso nelle foto. Ma veniamo al lavoro che ho svolto, un po' per attinenza ai miei studi, un po' per passione, un po' per caso anche questa volta mi sono cimentato nello scrivere un software tutto mio. La filosofia dietro il mio software è quello di rendere il più usabile possibile il tracker garantendo il minimo dei costi e una affidabilità nel compiere il suo dovere. Ho visto che anche il software della casa madre è stato migliorato per cui le migliorie che ho apportato possono sembrare uguali a quelle dei nuovi tracker. Esempio, i primi software non mandavano il link web, non mandavano il LAC (location area code) e il Cell ID della cella GSM, neanche il valore di tensione. Continuano a non mandare il numero di satelliti e la diluizione della precisione (dop) che credo sia una informazione utile per avere un' idea di quanto si può scostare la posizione ricevuta da quella reale. Inoltre sono rimasto al fatto che in caso di batteria "bassa" manda diversi messaggi (il mio solo uno). Diciamo che il mio software non fa nulla di eccezionale rispetto all' originale ed è un po' più sepliciotto non per mie carenze tecniche ma per scelta. Se uno ne fa uso come ne faccio io per tutelare il motorino o lo bicicletta, o assicurarmi che mia moglie non abbia incidenti nel percorso e arrivi alla meta le possibilità del mio software sono più che sufficienti. Per cui ho tolto molti fronzoli dell' originale come i vari BEGIN123456, ADMIN123456, etc. Inoltre una funzionalità che ritengo molto utile e del tutto nuova a costo zero, è quella di attivare un allarme di "spostamento" usando un secondo numero di cellulare (una cosa simile che l'originale fa mandando l'sms STOKADE, quindi spendendo per gli sms, e inoltre mi sembra poco pratico mettirsi a introdurre latitudine e longitudine, non siamo dei Cristoforo Colombo!). Mi spiego: se parcheggio la mia moto, faccio uno squillo con qualsiasi numero che non sia il principale, in questo modo imposto l'allarme di spostamento, a conferma (se il tracker ha la posizione gps) ricevo uno squillo sul mio numero principale (o primario) . Se la mia moto viene spostata di tot metri (e questo tot è impostabile via sms questa volta) vengo avvisato con un seconda chiamata al mio numero principale. Comodo e economico, no? Questa funzionalità mi è tornata veramente utile, l'unica volta che mi hanno fregato la bicicletta come racconto in un'altra pagina di questo sito. In un'altra sezione potete vedere quali altri comandi sono a disposizione. Il software è ancora in fase di test e sviluppo però reduce della esperienza con il vecchio tk102 posso affermare che possa essere già utilizzato nella vita reale. Sicuramente aggiungerò altri comandi e sono ben accetti dei suggerimenti o comandi che vale la pena implementare. Non voglio auto-lodarmi però sono ormai anni che uso il mio software sul vecchio tk102 e non ho problemi tanto è vero che non sono mai più ritornato al software originale della casa madre; al contrario vedo che ci sono centinaia di utenti che hanno problemi con l' originale. VI PREGO di non contattarmi per domande sui software originali perché non sarei capace di rispondervi visto che io non sono un loro utilizzatore.